Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

#comunità

I “superstiti” di Vine.

Cosa rimane dopo la morte di una “vetrina” come Vine? Com’è ormai chiaro, il social è morto nonostante l’uso attivo da parte dei suoi utenti, anche di quelli più rinomati. Questi ultimi si erano creati, grazie a likes e repost, delle reputazioni e producevano contenuti per i loro fidati fan. Perché fidati? Perché attraverso la […]

QUANDO I NUMERI NON BASTANO: LA MORTE DI VINE

In una società fondata su produzione e consumo, il profilo del consumatore ha ormai acquisito la capacità di produrre, creare e distribuire attivamente ciò che prima consumava in modo passivo. Ciò porta alla nascita di un’altra figura: il Prosumer, colui che è sia produttore sia consumatore. Basta scavare poco sotto la superficie per accorgersi quanto […]

La politica nella Twittersfera

Twitter è una piattaforma social nata nel 2006 dall’idea di Jack Dorsey. Il suo nome deriva dalla parola inglese “to tweet” che significa “cinguettare”. Lo scambio delle informazioni su questo social network avviene tramite i “tweet” (cinguettii): dei messaggi molto brevi come cinguettii di uccelli appunto. Di carattere informativo, il social offre un servizio di […]

Situazionismo

Fabiola Stuppi e Rachele Cataldo Alla fine degli anni ’50 del 900 nella società francese si sviluppò un movimento di denuncia verso la stasi culturale, uno scivolamento verso la banalizzazione della cultura; ricollegandosi al progetto delle correnti dadaiste e surrealiste, il filosofo Guy Debord diede vita a un movimento il cui intento era quello di […]