Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

World war II, The Fallen – Neil Halloran

The Fallen of World War II è un documentario interattivo che esamina il costo in termini di vite umane della seconda guerra mondiale, sia di vittime militari che civili e prende in esame oltre ai dati “attivi” della guerra quindi dei decessi diretti dei combattimento anche i dati relativi alla coclusione delle ostilità fino ai giorni nostri. I quindici minuti di data visualization utilizzano la narrazione cinematografica per offrire agli spettatori una nuova e drammatica prospettiva attraverso la quale osservare un momento cruciale della nostra storia.

The Fallen of World War II segue una narrazione lineare ma permette agli spettatori di interagire direttamente, in alcuni momenti specifici, con i dati illustrati.

Il film è scritto, diretto, codificato e narrato da Neil Halloran. Le musiche originale e il sound design sono opera di Andy Dollerson. La parte conclusiva del film trae spunto e ispirazione dal capitolo finale dal saggio di Steven Pinker, “The Better Angeles of Our Nature: Why violence has declined” (Viking Books, 2011).

La grande innovazione portata da questo tipo di lavoro sta nella modalità di fruizione dei dati poiché grazie alle infografiche interattive, in particolare modo nella visualizzazione delle timeline e dell’ammontare del numero dei decessi, iconicizzati da piccole stilizzazioni grafiche di uomini, porta ad una diversa percezione dell’entità dei fenomeni. 

Andrea Gianfanti

Interactive Storytelling and Art 2019

Related articles

Big Data

In statistica e informatica la parola Big Data indica genericamente una raccolta di dati così estesa in termini di volume, velocità e varietà da richiedere tecnologie e metodi analitici specifici per l’estrazione di valore o conoscenza. Il termine è utilizzato in riferimento alla capacità (propria della scienza dei dati) di analizzare (estrapolare e mettere in […]

Progettazione

Per progettazione si intende quel passaggio che, solitamente, deve affrontare qualunque progetto esistente creativo o funzionale che sia un video, una statua, un quadro, una fotografia o un qualunque altro prodotto o servizio.Essa è necessaria perché porta ad una pianificazione e una programmazione dei vari step necessari affinché l’idea (che è qualcosa di volatile, immaginativo […]

Lascia un commento