Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Bookrepublic

Bookepublic consiste in una libreria online italiana, nata nel Luglio 2010, interamente dedicata ai libri in formato digitale.
L’azienda ha, tra i suoi tratti distintivi, la volontà di diventare totalmente indipendente: in questo modo, si ripropone di dare spazio anche ai piccoli editori che difficilmente riescono a far sentire la propria voce in un mercato, quello dell’editoria online e non, quasi esclusivamente gestito da “grandi”.
Particolarmente significativi sono i cinque punti che vanno a formare il manifesto di Bookrepublic:

« 1. “Un libro è un giardino che puoi custodire in tasca”
Proverbio arabo
Nessuno spazio della nostra libreria è in vendita. Con l’aiuto dei lettori e degli editori e con un attento lavoro redazionale vogliamo animare la nostra home page con proposte e iniziative, ma nessuno spazio promozionale potrà essere acquistato.

2. “All’infuori del cane, il libro è il migliore amico dell’uomo. Dentro il cane è troppo scuro per leggere”
Groucho Marx
Il libro digitale è al servizio della lettura, non viceversa. La presunta guerra tra libri di carta e e-ink non ci interessa. Noi vogliamo solo leggere.

3. “Una notte d’amore è un libro letto in meno”
Honoré de Balzac
Il tempo è importante. Vogliamo offrire un servizio di qualità ai lettori per far sì che spendano il loro tempo nel miglior modo possibile. Per questo crediamo sia importante saper gestire eventuali problemi. Ci impegniamo ad offrire ai lettori un servizio attento e veloce.

4. “La lettura non è un piacere sostitutivo”
Amélie Nothomb
Ci impegniamo ad accompagnare i lettori alla scoperta del mondo dell’editoria digitale, cercando di spiegare quali sono i formati a disposizione e come utilizzarli. Noi vogliamo che il lettore faccia solo il lettore.

5. “Anche i piccoli libri hanno un loro destino”
Terenziano Mauro
Ogni libro per noi è importante; anche quelli dei piccoli editori. Crediamo che la diversità sia fonte di ricchezza, per questo sul nostro store troverete anche tutti quei piccoli editori che rendono ricco il panorama della letteratura italiana.» [1]

Da questi pochi e semplici punti, emerge con chiarezza la volontà di Bookrepublic di diventare la risposta alla domanda dei piccoli editori, i quali non vogliono lasciarsi scappare l’occasione di pubblicare i loro cataloghi anche in formato digitale.

Quella di Bookrepublic è una scelta che potrebbe portare enormi vantaggi alla piccola editoria indipendente e, contemporaneamente, assottigliare le distanze (molte delle quali puramente mentali) tra libro cartaceo ed ebook.

Giulia Gambini
Interactive Storytelling and Art 2019

Related articles

Year Zero: nine inch nails

Year Zero è un gioco di realtà alternativa (ARG) dello studio americano 42 Entertainment basato sull’omonimo concept Nine Inch Nails. Year Zero è uno dei giochi di realtà alternativa più folli, perchè la storia del gioco è stata ricostruita dai fan attraverso degli indizi (come volantini,DVD,litografie) trovati ai concerti dei NIN. Tutto è iniziato con […]

MR. ROBOT. Quantificando il fenomeno. Stagioni e ARG

Nella ricerca che segue sono stati confrontati i dati relativi alle ricerche effettuate su Google delle stagioni e dell’ARG riguardanti la serie tv Mr. Robot negli anni 2016 e 2017. La ricerca può essere utile per avere una panoramica (anche se non precisa) dell’andamento delle stagioni 2 e 3 della serie e dei loro rispettivi […]

Lascia un commento