Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Senza categoria

DIPLOMI (RI)ANIMATI IV- PENTOLA

Il prossimo corto dei ragazzi della scuola di cinema sperimentale di Torino “Pentola” di Leo Černic e vogliamo presentarvelo con un’altra intervista! Leo ha avuto sin da subito un’idea ben nitida del progetto, un lavoro dallo stampo altamente autoriale, e ha deciso di sua volontà di essere l’unico autore ed esecutore del corto. Ci sono […]

DIPLOMI (RI)ANIMATI PARTE II- FLY HIGH

Dopo Vulcano, eccoci tornati con Fly High, corto animato realizzato da Giuseppina Fais, Lorenzo Pappa Monteforte, Kevin Rosso e Yagiz Tunceli. Una squadrata città brulicante di colletti bianchi ospita altrettanto squadrati salaryman che si affrettano al lavoro, cittadini che iniziano il loro trantran quotidiano e CEO chiusi nei loro castelli di vetro in mezzo all’azzurro […]

Piccole avventure in famiglia – SmontaLibro

Concluso: Dicembre 2020 The Paper Lab ha creato lo smontalibro dei mostri, un progetto studiato per bambini dagli 0 ai 6 anni da realizzarsi nell’ambito del progetto THUB06. Progetto selezionato da Con I Bambini per la cooperativa sociale Liberitutti. Esso si affianca alla mission più ampia di sostenere realtà familiari che versano in difficoltà economiche, […]

Hades| III – Narrazione tra Ambrosia e variable counters

Siamo arrivati all’ultimo articolo dedicato alla fuga di Zagreo dagli Inferi per sfuggire all’ingombrante (anche fisicamente) padre Ade. Il primo articolo è dedicato alla presentazione di questo interessante gioco, Hades, dello studio Supergiant. Il secondo, invece, al gameplay.Ma qual è la struttura che caratterizza il videogame che ha trionfato all’apposita categoria (permanente?) degli Hugo Awards? […]

Hades| II – via dagli Inferi

Abbiamo parlato di Hades la settimana passata, il primo videogame a vincere nella neonata (e forse permanente?) categoria ludica agli Hugo Awards, premio assegnato alla migliore opera di fiction di genere fantasy e fantascientifico. Fin ora è stato un premio letterario, ma come si diceva, l’ingresso della narrativa videoludica nell’arena ha lanciato un segnale assai […]

Hades| I- (di nuovo) negli Inferi

Non ci è passata la voglia di fare viaggi all’Inferno e dopo Saulo Lucci parliamo un po’ di videogame. Anche se prima facciamo un passo indietro.La penultima settimana di Dicembre 2021 sono stati annunciati i vincitori degli Hugo Awards per miglior narrazione di genere fantasy/fantascientifica. Hades della Supergiant Games pare proprio essersi accaparrato il premio. […]

DIPLOMI ANIMATI| V- UNDERWATER LOVE

L’ultimo (ma non per importanza) corto mostrato alla cerimonia dei diplomi della Scuola di Cinema Sperimentale sezione Animazione di Torino è Underwater Love di Andrea Falzone, Maria Cristina Fiore e Veronica Martiradonna. Il sound design e la musica sono di Amos Cappuccio e Eva Zurbriggen ha fatto loro da tutor durante lo sviluppo del progetto. […]

Dialoghi sull’adolescenza. Il casus belli di Horimiya

Stagione invernale 2021, ci è uscito “Horimiya”, un cartone giapponese che racconta, immerso nel sole che trapela dalle finestre dell’istituto scolastico in cui è ambientato, i giorni di scuola di una masnada di giovani, soprattutto di una ragazza e un ragazzo: Hori e Miyamura. Il protagonista, Miyamura, è chiuso e solitario ma esteticamente fuori dagli […]