Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

ZOOSPARKLE a Torino il Mercoledì 24 Novembre alle 21.15 – “Non è tutto Ambra quel che Luccica – la Scienza di Jurassic Park”

Mercoledì 24 Novembre alle 21.15

al Cap10100 in Corso Moncalieri 18 a Torino

ZOOSPARKLE

“Non è tutto Ambra quel che Luccica – la Scienza di Jurassic Park”

Per molti, il primo collegamento che si fa con la parola “Dinosauro” è “Jurassic Park”. L’iconografia pop dei dinosauri è stata influenzata in modo pazzesco dai film di questa celeberrima saga, ma non sempre quanto si vede al cinema corrisponde a quello che sappiamo davvero su questi animali. I Velociraptor sapevano davvero aprire le porte? Stare fermi rende invisibili ai Tirannosauri? E con le piume come la mettiamo?

Willy Guasti (in arte Zoosparkle), classe 1991, ha sempre avuto la passione per gli animali; galeotto fu il film di Jurassic Park, che guardò da piccolissimo. Laureato in Scienze Naturali – con una tesi sui dinosauri, di professione è divulgatore scientifico e gestisce Zoosparkle, progetto di comunicazione della scienza a tema animali, evoluzione e paleontologia. E’ attivo sui vari social, come YouTube, Instagram, Twitch e TikTok, e anche in conferenze dal vivo. La cosa che ama di più è raccontare con entusiasmo la bizzarra diversità che la vita animale ha sviluppato nel corso della sua (lunga) Storia Naturale.

(crediti: foto di Gianluca Rossi)

Related articles

STEM in famiglia: educare al digitale

STEM*LAB organizza 3 nuovi incontri per STEAM IN FAMIGLIA: Daniela Calisi e Francesca Pavese con il dottor Sandro De Gennaro interverranno per parlare di educazione al digitale e far conoscere meglio gli strumenti digitali e i loro vantaggi. È rivolto a genitori con bambin* delle classi primarie (4°-5°) e secondarie di primo grado. Ingresso gratuito […]