Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Linkedin: come un semplice click può trasformarsi in lavoro

Linkedin, piattaforma nata nell’ormai lontano 2003, è la rete professionale più grande del mondo. Nacque con l’obiettivo di collegare più persone all’interno di una piattaforma web alla quale potessero accedere professionisti di ogni ambito e settore.

Linkedin non si limita a essere una rete di relazioni, in esso è possibile inserire il proprio curriculum vitae, una presentazione personale e contattare o essere contattati da datori di lavoro.

Nel dettaglio ogni utente iscritto a Linkedin può cercare di conseguire una serie di obiettivi:

fare networking, ossia creare reti di relazione

-rendere partecipi i contatti alla propria professione, aumentando la reputazione del proprio lavoro

-sostenere l’employer branding, ossia costruire un’immagine delle propria azienda coerente con il progetto di quella stessa

relazionarsi con i clienti e di conseguenza sviluppare contatti commerciali, promuovendo prodotti o servizi

confrontarsi con altri professionisti del proprio settore al fine di rimanere sempre aggiornati sui cambiamenti dettati dal mercato. 1

I dati parlano di ben 620 milioni di iscritti in tutto il mondo e solo in Italia si contano oltre 12 milioni di utenti, numeri in continua crescita. 2

Una funzione interessante presente nel sito è il sistema di valutazione del proprio profilo e del curriculum vitae caricato: in pratica è Linkedin stesso a suggerirti modi e operazioni per rendere il tuo profilo professionale più appetibile in un contesto lavorativo. Linkedin permette inoltre di inserire una presentazione personale nella quale è consigliato descrivere la propria personalità, gli interessi, le soft skills e gli obiettivi professionali. Si tratta di una sorta di lettera di presentazione consultabile da tutti i tuoi contatti e in generale dagli utenti del web, che funge da biglietto da visita e da “certificato di qualità”. Lo strumento più potente interno a Linkedin resta comunque il motore di ricerca del lavoro, attraverso il quale è possibile consultare ed eventualmente candidarsi alle varie offerte di lavoro pubblicate dalle aziende.

Sono le nuove generazione e i cosiddetti prosumer a dover sfruttare maggiormente le opportunità offerte da Linkedin. Il bacino di utenti di Linkedin è infatti ancora troppo inferiore rispetto al numero di lavoratori effettivi. Una crescita dei numeri del sito potrebbe equivalere perciò ad una forte una crescita delle opportunità lavorative per ciascuno oltre che all’opportunità, per coloro che già hanno sviluppato una figura professionale definita, a potersi confrontare con altri profili professionali affini.

 

MARCO PANTEGHINILinkedin

 

 

FONTI:

https://www.linkedin4business.it

https://www.teamworld.it

2https://www.teamworld.it

Related articles

VSCO: la piattaforma di creatore content

Nasce nel 2011 come applicazione per cellulare dedicata allo scatto e alla modifica delle fotografie ed è stata creata da Joel Flory. All’interno dell’applicazione troviamo un vero e proprio mondo con cui rapportarsi sia come consumatori di immagini che da produttori di contenuti in quanto si hanno a disposizione diversi canali su cui navigare. Interfaccia […]

Lascia un commento