Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Year Zero: nine inch nails

Year Zero è un gioco di realtà alternativa (ARG) dello studio americano 42 Entertainment basato sull’omonimo concept Nine Inch Nails. Year Zero è uno dei giochi di realtà alternativa più folli, perchè la storia del gioco è stata ricostruita dai fan attraverso degli indizi (come volantini,DVD,litografie) trovati ai concerti dei NIN. Tutto è iniziato con la scoperta della scritta “iamtryingtobelieve” nella t-shirt del tour di Nine Inch Nails. Questa è un URL di un sito web che parla di una farmaco che si chiama Parepin, un presunto booster del sistema immunitario distribuito dal governo degli Stati Uniti attraverso l’approvvigionamento idrico per proteggere i suoi cittadini dalla guerra biologica. Tuttavia in questo sito si ipotizza l’idea che sia in realtà una droga allucinogena che ha l’obbiettivo di controllare la popolazione. Un altro indizio viene trovato da un fan, nei bagni durante il concerto dei NIN nel Portogallo. Viene trovata una chiavetta USB contenente un file mp3 che permetteva un collegamento ad un sito web che trattava argomenti come una resistenza clandestina, la droga parepin e presunti avvistamenti di una mano gigante che scende dal cielo. Questa grande mano è conosciuta come “La Presenza” ed è stata vista in tutto il mondo. Si scopre che questi siti sono stati ambientati in un futuro in cui gli Stati Uniti sono diventati uno stato che ha perso i suoi diritti civili ed è diventato fondamentalista cristiano. Ancora è stato trovato uno spettogramma mp3 in cui è stato inserito un numero telefonico, che se chiamato permette di ascoltare una registrazione di una conversazione intercettata. Ma non solo, i fan ricevono email strane, telefonate pazze, lettere di cessazioni e desistenza reali della RIAA per l’hosting e la condivisione degli MP3. Il successo è tale che più avanti sono stati organizzati degli incontri segreti, come quello a Los Angels in cui sono stati distribuiti dei cellulari. Questi, a loro volta, hanno portano al concerto dei NIN. Durante il concerto è intervenuta la SWAT e sono stati ritrovati altri collegamenti per un sito web finale in cui si annunciava la fine del mondo. Tuttavia il gruppo Solution Backwards Initiative ha creato delle informazioni indietro nel tempo per avvisarci cosa accadrà nel futuro, spiegando così il gioco.

Coda Beatrice

https://www.cracked.com/article_19346_the-5-most-insane-alternate-reality-games.html

Related articles

Dear Data: una settimana di desideri

Dear Data è un progetto di due designer, che per un anno hanno raccolto e rappresentato dati su di sè. Le cartoline di Giorgia Lupi e Stefanie Posavec raccolgono informazioni e mostrano quante cose si possono capire di una persona osservando con precisione piccoli aspetti della sua vita. Il mio progetto si è ispirato alle cartoline […]

Couchsurfing: mi casa es tu casa

Il ruolo del Prosumer sulla piattaforma Couchsurfing Couchsurfing è una piattaforma online fondata da Casey Fenton, Daniel Hoffer, Sebastian Le Tuan e Leonardo Bassani da Silveira nel 2004. La community conta 14 milioni di utenti in più di 200.000 città. Il concetto della piattaforma è basato sul sharing. L’idea è di condividere gratis la propria […]

Lascia un commento