Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Reddit: la piattaforma dalla coda lunga

Vuoi sapere come vengono creati i fiammiferi? Sei appassionato di fotografia? Passeresti ore a vedere meme? Oppure hai quella parola sulla punta della lingua e non riesci proprio a ricordarla? 
Reddit allora è il posto che fa al caso tuo.
Entrando per la prima volta su questa piattaforma, poco conosciuta al pubblico interattivo italiano, si potrebbe rimanere abbastanza confusi e abbagliati dalla quantità di notizie presenti. Del resto, è la stessa sensazione che abbiamo sperimentato anche noi la prima volta che ci siamo imbattuti in questo portale di informazioni. 

Nato nel 2005 e costituito da miriadi di comunità, reddit rappresenta uno dei più visitati e affollati siti del globo, grazie alla sua capacità di coinvolgere qualsiasi tipologia di utente.
Infatti, Reddit è sostanzialmente una grande community in cui gli utenti (i redditors) possono condividere opinioni, idee, contenuti e in particolar modo contribuire ad una sempre più frequente circolazione di dati attuali ed aggiornati.
I contenuti sono pubblicati nei subreddit e possono essere votati da ogni utente positivamente (upvote) o negativamente (downvote) ottenendo l’effetto di contribuire ad aumentare o diminuire la loro visibilità. Ogni subreddit ha una front page che mostra gli ultimi post inviati e quelli che hanno il miglior rapporto upvote/downvote.
I post e i relativi commenti dei subreddit sono dunque soggetti ad un giudizio collettivo ed ogni utente, in base ai downvote e upvote che riceve per i commenti e i post che pubblica, accumulerà punti karma.

r/Italy


I punti karma guadagnati da ciascun utente sono visualizzati nel suo profilo: questa strategia di votazione e riconoscimento collettivo genera una sorta di autogestione da parte degli utenti che sono incentivati a pubblicare commenti e interventi pertinenti con il topic originale. Il punteggio così ottenuto non porta a nessun tipo di premio, ma consiste in una sorta di riconoscimento del merito che aumenta la reputazione fra gli altri redditors. Basta che un contenuto sia interessante, di tendenza e “automaticamente” guadagnerà più karma. Bisogna allora sottolineare come per la maggior parte dei redditors il karma sia un metro di giudizio importantissimo, in quanto indice di popolarità e di attività sulla piattaforma social.
Oltretutto, Reddit lascia libero arbitrio ai suoi redditors per quanto riguarda gli argomenti possibili da affrontare e successivamente sono gli stessi utenti che, attraverso il sistema di votazione messo loro a disposizione, decidono ciò che è tendenza e cosa non lo è.
Questa piattaforma, infatti, utilizza gratuitamente le informazioni che l’utente carica per sorreggere l’intera community: il fattore di organizzazione e aggregazione dei contenuti e dell’utenza stessa sotto delle etichette rende reddit una comunità online all’avanguardia, capace di influenzare e plasmare il mondo grazie al suo potenziale collaborativo; è un dato di fatto che la maggior parte delle discussioni (riguardanti libri, videogiochi, serie televisive…) e dei meme che circolano online provenga da tale piattaforma.
I redditors possono diventare “amici” fra di loro, avendo in tal modo un rapido accesso ai loro post e ai loro commenti. Il sistema di commenti e di amicizie, accompagnato da una certa netiquette, qualifica reddit come un servizio di social network, seppur con le dovute distanze, a esempio, da Google+ oppure Facebook.
L’eterogeneità di redditor che caratterizza la piattaforma consente un vasto numero di subreddit a cui aderire, da quelli più mainstream a quelli più specifici e di nicchia.
Sulla stessa piattaforma infatti possiamo trovare centinaia di community diverse, fra cui alcune più generiche come quelle relative al proprio paese (r/italy), altre dedicate alle proprie passioni come ad esempio la fotografia analogica (r/analog), organizzarsi in vere e proprie classi universitarie virtuali come in University of Reddit (r/UniversityofReddit): un subreddit in cui gli utenti possono insegnare qualcosa agli altri redditors, attualmente organizzato in corsi che trattano qualsiasi materia, risolvere i propri dubbi riguardo tematiche scientifiche (r/askscience), seguire assieme ad altri appassionati le proprie serie tv preferite (r/bojackhorseman) oppure diventare abitante di Lower DuckPond  -una ridente cittadina virtuale- assieme ad altri 83mila redditors (r/havewemet).

Questa piattaforma, nell’attuale web society, sta assumendo sempre maggiore influenza; ma è possibile notare come fra gli italiani non sia molto popolare (RedditItaly conta circa 165000 lettori), non è però da escludere che possa raggiungere in fretta una consistente fetta di utenti italiani.
Per concludere, fra le caratteristiche che rendono Reddit una piattaforma interessante a cui aderire spicca sicuramente la diversificazione delle tematiche pubblicate e il confronto diretto con altrettanti utenti interessati agli stessi argomenti.
Possiamo dunque dire che Reddit sfrutta appieno il modello della coda lunga e ne fa certamente un punto di forza.

Anna Chiara Andolfi – Alessio Bessone- Francesca Cannone

Related articles

Jane McGonigal: let the games begin.

di Valeria Secchi Jane McGonigal è una designer e autrice di videogiochi americana che sostiene l’uso della tecnologia mobile e digitale per canalizzare atteggiamenti positivi e la collaborazione in un contesto reale. Jane realizza giochi online da oramai dieci anni e porta avanti la sua teoria su come attraverso il gioco si possano migliorare le condizioni […]

Andrea Villa: il Banksy torinese

Andrea Villa è lo pseudonimo di un artista ventenne comunemente noto come il Banksy di Torino. Il nome è Andrea Villa è quello di una persona qualsiasi, che per primo aveva pubblicato su Twitter uno dei suoi finti manifesti. Il nome venne ripreso dal quotidiano Libero ed è rimasto associato all’artista. È diventato celebre per le sue affissioni satiriche […]

Lascia un commento