Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Dear Data: fiori come quantificatori

Il mio Dear Data, in collaborazione con Nazzareno, era basato sul “Phone addiction”. Ogni fiore rappresenta un utilizzo del cellulare, differenziati in base ai colori. Ogni petalo che vola è l’utilizzo, quantificato in ore, di ogni parametro. Le ore sono state calcolate proprio grazie al cellulare, con la funzionalità di “benessere digitale”, la quale ti suggerisce il tempo di utilizzo per ogni applicazione.

Il lavoro del mio compagno è possibile trovarlo al seguente link:

Related articles

Laberinto

English version below. Concluso: Novembre 2021 Lo “iniettore di maraviglia” Mariano Tomatis ha riscoperto nei suoi viaggi magici un antico tomo che The Paper Lab ha riportato alla luce. Si tratta di un libro-gioco con il quale si può leggere nella mente dei propri amici. La grafica e l’impaginazione sono curate da Francesca Pavese. Ogni […]

Infogram

Infogram è una piattaforma di visualizzazione e infografica di dati supportata sul web.La sua caratteristica principale è l’interattività con cui possono essere presentate le informazioni: questo metodo migliora la capacità di pensare in modo critico e di trarre le proprie conclusioni, partendo sempre da dati come base ma configurandoli in stratificazioni e classificazioni che di […]