Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

DATA STORYTELLING

Il Data Storytelling è la capacità di raccontare una storia con i dati e di scegliere quali dati visualizzare a seconda del pubblico. Ciò avviene attraverso la Data Visualization, l’arte di raccontare i numeri in modo chiaro e intuitivo, laddove Excel non riesce a farlo. La Data Visualization permette di comunicare cifre e informazioni complesse trasformandole in oggetti visivi: grafici, diagrammi, curve, cartografie, classificazioni, etc. Questo processo di “traduzione” ha lo scopo di velocizzare e migliorare ulteriormente la facilità di comprensione e la funzione pedagogica. Il Data Storytelling non si basa su pochi numeri, ma bensì su centinaia di migliaia di numeri e dati, i cosiddetti Big Data.

Il Data Storytelling sta acquisendo sempre più importanza nel mercato e nelle aziende fondamentalmente perché a tutti piacciono le storie: in qualsiasi contesto permettono di trasmettere un messaggio o un’informazione complessa in modo ludico e scenografico.

Elena Ballario

Related articles

Zerocalcare

Zerocalcare è il nome d’arte del fumettista Michele Rech, fiero giovane di Rebibbia (non chiamatelo Romano), la città ai cui abitanti “manca tutto ma non gli serve niente“. Di fatto nasce ad Arezzo ma cresce in Francia, paese natale della madre (nei suoi fumetti impersonata dalla Lady Cocca del classico Disney “Robin Hood”). Michele sceglie […]

Lascia un commento