Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

William Playfair (1759-1823)

William Playfair è stato uno statistico scozzese.

Nato nel 1759, dopo l’apprendistato con l’inventore della trebbiatrice Andrew Meikle, diventa disegnatore e assistente personale di James Watt a Birmingham.

Ingegnere, disegnatore, inventore, mercante, economista, banchiere, statistico, traduttore, giornalista e scrittore, William Playfair è -prima di Charles Joseph Minard- considerato come l’introduttore della rappresentazione grafica in statistica e in materia culturale in generale.

  • The Commercial and Political Atlas, 1786

L’opera presenta quarantaquattro grafici in totale, di cui quarantatré serie storiche e un, forse il primo, diagramma a barre

  • Statistical Breviary, 1801

L’opera introduce altre modalità varie di rappresentazione dei dati e il primo diagramma a torta

Allocco Damiana

  • https://it.wikipedia.org/wiki/William_Playfair

Related articles

Don Woods

Don Woods (30 aprile 1954) è un programmatore e hacker americano. È conosciuto insieme al suo compagno d’affari William Crowther per il suo ruolo nello sviluppo del gioco Colossal Cave Adventure, un gioco testuale d’avventura. I giochi testuali sono storie, racconti in cui il protagonista è l’utente alla tastiera, che vive la storia in prima […]

Rebecca Dautremer

Rébecca è nata a Gap nel sud della Francia nel 1971. Ha frequentato la scuola di arti grafiche e Design di Parigi per approfondire lo studio della fotografia, ma, grazie a questa esperienza, ha posto le basi della sua carriera di illustratrice.   Il suo lavoro è caratterizzato da uno stile personalissimo, in cui si […]

Lascia un commento