Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Intransienza e Transienza

Intransienza e transienza: due concetti legati rispettivamente a interattività e non interattività.

Un testo, nel senso semiotico del termine, è Intransiente quando non può essere fruito se non con l’aiuto dell’utente; questo significa che la narrazione si ferma e per poter proseguire il fruitore deve dare il proprio contributo.

“Bandersnatch”, ad esempio, è un episodio interattivo della celebre serie televisiva Black Mirror. La narrazione, nel corso di questo episodio, subisce diversi stop durante i quali lo spettatore è chiamato a scegliere, attraverso l’aiuto del telecomando, decidendo così le sorti del protagonista. In questo caso, siamo di fronte ad un testo Intransiente. I testi interattivi, infatti, cambiano stato nel momento in cui l’utente interagisce.

Un testo è invece definito Transiente quando può essere fruito senza l’aiuto dell’utente. Un esempio di testo Transiente è un normale film: la narrazione prosegue senza l’aiuto dello spettatore che non è quindi chiamato a interagire per doverne fruire.

Giulia Montecalvo

Related articles

Charles Joseph Minard (1781-1870)

Nato a Digione il 27 marzo 1781, Charles Joseph Minard è stato un ingegnere civile francese. Ammesso all’età di quindici alla prestigiosa École Polytechnique di Palaiseau, un comune al sud di Parigi, si iscrive successivamente alla École Nationale des Ponts et Chaussés. Noto per il suo utilizzo dei numeri su mappe geografiche, conosciute come mappe […]

Life Is Strange

Max e Chloe non potrebbero essere più diverse. La prima è timida e introversa, studia fotografia alla Blackwell Accademy ed è appena tornata nella cittadina natale di Arcadia Bay dopo cinque anni spesi a Seattle assieme ai genitori. La seconda, invece, sembra non aver mai messo piede fuori dalla bella baia che si affaccia sulle […]

Lascia un commento