Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Aequilibrium- L’ultimo custode di Leonardo

“Aequilibrium – L’ultimo custode di Leonardo” è un ARG basato sulla posizione dell’utente e sui suoi movimenti progettato con una finalità culturale: il giocatore si trova proiettato in un mondo nel quale non si distingue più la realtà dalla finzione, i personaggi reali da quelli di fantasia e soprattutto gli spazi fisici da quelli digitali creati dal gioco. Come ogni ARG è un gioco transmediale, che coinvolge diversi tipi di media e di social network per il ritrovamento di indizi e per completare il gioco.

È stato lanciato nel 2013 come nuova proposta per la fruizione del patrimonio culturale, come esperimento e come nuovo progetto. Il gioco si sviluppa in parte online, come su Facebook o Youtube, e in parte in città fisiche e reali, come Collegno, Vigevano e Mortara. Gli indizi sono presenti sia sulle piattaforme social che nella vita reale, e per risolvere gli enigmi bisogna ricollegare il tutto. È anche utilizzabile un sito dedicato al gioco come piattaforma per gli indizi.

Il gioco è nato appunto per promuovere attività culturali e stimolare i giocatori a questo tipo di interesse, tramite il contatto con personaggi storici come Leonardo Da Vinci, direttamente citati durante l’esperienza multimediale.

Related articles

Dear Data: fiori come quantificatori

Il mio Dear Data, in collaborazione con Nazzareno, era basato sul “Phone addiction”. Ogni fiore rappresenta un utilizzo del cellulare, differenziati in base ai colori. Ogni petalo che vola è l’utilizzo, quantificato in ore, di ogni parametro. Le ore sono state calcolate proprio grazie al cellulare, con la funzionalità di “benessere digitale”, la quale ti […]

ARG: Urban escape room

L’ARG è un genere di trasmedia storytelling. L’obiettivo dell’ARG è molto semplice: allargare i confini dello spazio e fonderlo con la realtà. I giochi a realtà aumentata permettono, tramite una tecnologia, di interagire con la realtà. Allo spazio che circonda lo spettatore va a sommarsi uno spazio virtuale che è possibile vedere sullo schermo del […]