Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Aequilibrium- L’ultimo custode di Leonardo

“Aequilibrium – L’ultimo custode di Leonardo” è un ARG basato sulla posizione dell’utente e sui suoi movimenti progettato con una finalità culturale: il giocatore si trova proiettato in un mondo nel quale non si distingue più la realtà dalla finzione, i personaggi reali da quelli di fantasia e soprattutto gli spazi fisici da quelli digitali creati dal gioco. Come ogni ARG è un gioco transmediale, che coinvolge diversi tipi di media e di social network per il ritrovamento di indizi e per completare il gioco.

È stato lanciato nel 2013 come nuova proposta per la fruizione del patrimonio culturale, come esperimento e come nuovo progetto. Il gioco si sviluppa in parte online, come su Facebook o Youtube, e in parte in città fisiche e reali, come Collegno, Vigevano e Mortara. Gli indizi sono presenti sia sulle piattaforme social che nella vita reale, e per risolvere gli enigmi bisogna ricollegare il tutto. È anche utilizzabile un sito dedicato al gioco come piattaforma per gli indizi.

Il gioco è nato appunto per promuovere attività culturali e stimolare i giocatori a questo tipo di interesse, tramite il contatto con personaggi storici come Leonardo Da Vinci, direttamente citati durante l’esperienza multimediale.

Related articles

Jane McGonigal: let the games begin.

di Valeria Secchi Jane McGonigal è una designer e autrice di videogiochi americana che sostiene l’uso della tecnologia mobile e digitale per canalizzare atteggiamenti positivi e la collaborazione in un contesto reale. Jane realizza giochi online da oramai dieci anni e porta avanti la sua teoria su come attraverso il gioco si possano migliorare le condizioni […]

Rebecca Dautremer

Rébecca è nata a Gap nel sud della Francia nel 1971. Ha frequentato la scuola di arti grafiche e Design di Parigi per approfondire lo studio della fotografia, ma, grazie a questa esperienza, ha posto le basi della sua carriera di illustratrice.   Il suo lavoro è caratterizzato da uno stile personalissimo, in cui si […]

Lascia un commento