Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

INGRESS – ARG e contesto urbano

Ingress è un ARG che prevede l’uso delle mappe e del GPS dello smartphone per far muovere lo user all’interno di un mondo virtuale in cui i punti di interesse storico ed artistico reali vengono trasformati in Portali.

Il giocatore sceglierà da che parte stare: distruggere o salvaguardare i portali e l’umanità?

Per raggiungere il proprio obiettivo scelto, ogni player dovrà raccogliere quanta più energia possibile, chiamata Exotic Matter (o XM, le cui origini rimangono un’incognita), tramite una street field research.

Gli elementi interattivi – nel caso in esame, le particelle di energia e i portali – sono letteralmente dispersi e nascosti, come i pezzi di un puzzle, lungo le strade della città, e sono conseguibili attraverso l’impiego di strumenti quotidiani: il display rappresenta la superficie che sdoppia il giocatore tra virtuale (con la presenza di item finzionali prestabiliti dai designer) e hic-et-nunc reale (con l’uso di mappe e GPS che fanno sentire il player il vero protagonista che sceglie di per sé come dimenarsi nel labirinto urbano).

Nulla di tanto sofisticato, anzi: è un approccio al gameplay che lascia spazio al giocatore di sentire che le sue scelte facciano la differenza sulla linea di successione degli eventi. Gli ARG fanno uscire i giocatori dalle restrizioni dei confini del gioco mono-genere.

Autore: Nazzareno Lacidogna

Fonti:

“Design tactics for authentic interactive fiction: insights from Alternate Reality Game designers”

http://www.argology.org/_what-is-an-arg/

Related articles

Dear Data: quanto siamo dipendenti dal cellulare?

Insieme al mio amico Francesco Cati abbiamo annotato le nostre dipendenze dal cellulare elaborando i dati nell’arco di una settimana (da venerdì 18 ottobre a giovedì 24), secondo alcuni modelli di Dear Data. Il mio progetto è impostato individuando le attività suddivise per i vari giorni della settimana. I momenti di uso dello smartphone sono […]

ETOY

ETOY nasce nel ’94 fondandosi come corporation, all’interno della scena Rave, formata da quattro donne e sei uomini aventi forti competenze nell’ambito media ed anche in ambito finanziario. ETOY è quindi una corporation utile a creare valore culturale ed avere impatto sui comportamenti del pubblico in tutto il mondo, e promette di non avere alcuna intenzione […]

Lascia un commento