Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Web Comics

Il webcomic, come introdotto, è definibile come un fumetto pubblicato direttamente su Internet. Internet ha dato l’opportunità a molti giovani ed emergenti autori di arrivare ad una quantità di lettori maggiore rispetto ad una più tradizionale pubblicazione cartacea, evidenziando il (potenziale) contatto diretto con i lettori. Un altro valore aggiunto è la possibilità di occuparsi in prima persona della produzione, promozione e distribuzione senza avere intermediari. Questo permette di abbattere, o perlomeno ridurre in modo considerevole, i costi di tutte queste fasi appena elencate. Inoltre è possibile sperimentare maggiormente per quel che riguarda il colore e il formato.

Esistono numerose piattaforme online dove poter fruire i webcomic, una di queste è webcomics.com, mentre Deviantart, Tumblr e Forum sono stati spazi di grande visibilità per molti autori.

In particolar modo i webcomic sono molto diffusi sui social. Molti autori hanno pubblicato le loro strisce sui maggiori social, Facebook-Instagram-Twitter, tra questi Sio e Labadessa.

Di Valeria Secchi Interactive Storytelling and Art 2019

Related articles

SOUND ART

https://www.instagram.com/soundart.lab/?hl=it If we do not understand a language, whether it is a word, a sentence or a poem, for us, it just means that the airflow passes through vocal cords and makes a sound. Therefore the motivation of the project is that we are sensitive to sounds. Especially in a foreign country, the sound is […]

Banksy

Stencil artist o forse collettivo di artisti che date le numerose opere ritrovate si fa risalire alla città di Bristol e intorno al quale oggi il dibattito, non solo artistico, continua rumoreggiare. Mai si è sospesa l’annosa quanto banale questione a proposito della sua identità che cattura il pubblico molto più delle vicende strettamente legate […]

Lascia un commento