Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

“Preview”, l’Instagram planner che tutti cerchiamo

Interactive Storytelling and Art 2019 – Tallilli, Varaschin

Preview è un’app gratuita che permette di gestire e organizzare il proprio feed Instagram. Pianificando data e ora è possibile programmare l’upload dei post IG, con la possibilità di aggiungere anche la caption e gli hashtag (si possono creare gruppi di hashtag o ricercare quelli migliori direttamente dall’app). L’applicazione permette non solo di riprogrammare e riposizionare i post (ancora da pubblicare) per creare un feed esteticamente coerente, ma anche di monitorare la crescita del proprio profilo.

Nella sua versione gratuita, l’app permette il managing di un account, con la possibilità di caricare tutte le foto e tutti i video che si desidera, riposizionarli, modificarli con l’editor dell’applicazione, inserire gli hashtag e calendarizzare il tutto.
Per usufruire in maniera totale di tutte le opzioni disponibili nell’app, è possibile acquistare la versione premium (ne esistono due, a seconda delle esigenze dell’utente). Grazie a questo upgrade l’applicazione fornirà le statistiche dell’account, la possibilità di repost, di backup dei dati, e di passare a una versione “team” in cui è possibile pianificare il feed in maniera collaborativa.

Un aspetto interessante del progetto Preview è che non c’è solo l’applicazione, ma esiste anche un blog in cui vengono dati consigli e suggerimenti per avere un account IG coerente, vengono proposti gli hashtag più interessanti, piccoli “trucchi” e molto altro.

Chiara Varaschin
Davide Tallilli

Related articles

Tecnica del cut – up narrativo e la figura di William Burroughs.

Il cut-up è una tecnica letteraria stilistica che consiste nel tagliare fisicamente un testo scritto, lasciando intatte solo parole o frasi, mischiandone in seguito i vari frammenti e ricomponendo così un nuovo testo che, senza filo logico e senza seguire la corretta sintassi, mantiene pur sempre un senso logico anche se a volte incomprensibile. La […]