Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Detroit Become Human

Detroit: Become Human è un videogioco d’avventura grafica sviluppato dalla Quantic Dream e pubblicato il 25 maggio 2018 da Sony Interactive Entertainment.

La trama del videogioco si basa sulla vita di tre androidi e presenta un sistema di scelte, dando molta libertà al videogiocatore e permettendo così finali multipli e sviluppi della trama molto differenti. La testata giornalistica online italiana Multiplayer.it ha lodato soprattutto la ricchezza di bivi e alternative in grado di stimolare la rigiocabilità in ogni scena, notando tuttavia con disappunto come il gameplay sia quasi completamente relegato ai quick time event: si tratta dunque un’interattività relegata alla dimensione videogiocatore-gioco a differenza di altri videogiochi dove il sistema di interattività è più raffinato e diversificato e permette talvolta al videogiocatore di essere “interattivo” nel coinvolgere altri videogiocatori per lo svolgimento del gameplay (es. il videogiocatore trova indizi e chiede aiuto ad altri utenti)

Boccaccio Federica Interactive Storytelling & Art 2019

Related articles

Dear Data – A Week of Mirrors

Dear Data – A Week of Mirrors Partendo da un’idea di Giorgia Lupi e Stefanie Posacev io e la mia compagna, Maggie Musso, abbiamo tenuto traccia, per una settimana, di ogni situazione in cui ci siamo trovate a rifletterci su di una superficie (specchi, vetrine, finestrini…) e abbiamo trasportato questi dati graficamente, accompagnando a questa […]

Reputation: AirBnb

La filosofa Gloria Origgi in “La reputazione” sottolinea il significato di reputazione, per la studiosa equivale a “essere riconosciuti tali dagli altri”. Questo fenomeno sociale ha un effetto paradossale perché non c’èproporzione tra il valore psicologico e sociale che attribuiamo alla reputazione e la sua esistenza puramente simbolica. Nella vita di tutti i giorni, offline, […]

Lascia un commento