Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

PRODOTTO PIAZZAMENTO: LA PUBBLICITA SU YOUTUBE

Product placement: attività di comunicazione mediante le quali si progetta e si realizza – a fronte di un contratto e a titolo oneroso – il collocamento di un prodotto o di una marca all’interno di libri, film, videogame, eventi e formati televisivi.
(Peter, Donnelly jr, Pratesi, “Marketing”, McGraw Hill Education (Italy), Milano, 2017, pag. G11)

La pubblicità è l’anima fondamentale del commercio e, così come per gli “antichi” media visiva, risulta molto importante anche per i nuovi media di comunicazione, come i social o i vari canali online.
Per ogni utente, trovarsi di fronte ad una pubblicità è sintomo di disturbo e, chiunque si trovi improvvisamente a dover fare i conti con una finestra sullo schermo, o con uno scatch improvviso sulla tv, fa di tutto per evitarlo in modo da non intralciare il proprio percorso di visione, lettura, scoperta.

Il product placement, ovvero il piazzamento di un prodotto a fini di guadagno, può essere seminascosto o palese, e solitamente coinvolge le grandi major del mercato internazionale che, ormai consolidate nella società come brand, non si affidano a singole pubblicità da mandare in onda, ma vogliono collegare i loro prodottti direttamente a volti noti, in maniera tale da creare un legame tra personaggio e prodotto che rimarrà impresso nella mente degli utenti.

Esistono vari tipi di product placement:
1)SCREEN PLACEMENT: posizionamento visuale del prodotto con il marchio ben in vista in maniera tale da essere riconosciuto dal pubblico. Questo è uno dei posizionamenti più conosciuti sulla rete: su Youtube non è raro che gli youtubers pongano a favore di camera oggetti o alimenti
noti facendo sì che l’attenzione del pubblico ricada lì senza parlarne esplicitamente.
2)SCRIPT PLACEMENT: posizionamento verbale del marchio che non è visibile sulla scena ma viene richiamato dai personaggi menzionandolo direttamente nelle loro conversazioni, in questa maniera si associa al brand il personaggio che ne parla decantandone le lodi.
3)PLOT PLACEMENT: prodotto integrato, è la forma di product placement più potente. Il prodotto si integra all’interno del film diventando parte della trama se non addirittura il protagonista principale, si pensi ad alcuni film celeberrimi come “Il diavolo veste Prada”.

Ester Elettra Morelli
Interactive Storytelling And Art 2019


Giulia Gambini
Interactive Storytelling and Art 2019

Related articles

Zerocalcare

Zerocalcare è il nome d’arte del fumettista Michele Rech, fiero giovane di Rebibbia (non chiamatelo Romano), la città ai cui abitanti “manca tutto ma non gli serve niente“. Di fatto nasce ad Arezzo ma cresce in Francia, paese natale della madre (nei suoi fumetti impersonata dalla Lady Cocca del classico Disney “Robin Hood”). Michele sceglie […]

Lascia un commento