Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Real-Time

In informatica, si indicano con il termine real-time computing (in italiano “computazione in tempo reale”) le computazioni per le quali la correttezza del risultato dipende non solo dalla correttezza logica ma anche dal tempo di risposta. Un sistema capace di eseguire computazioni real-time, considerato sia dalla parte hardware che quella software, è detto sistema real-time. 


C’è da notare che il termine real-time, però, non è sempre sinonimo di velocità, infatti un sistema real-time può essere anche particolarmente lento, ma comunque in grado di garantire le risposte necessarie entro il tempo prestabilito

Risultati immagini per real time computing


Un sistema real-time è caratterizzato da ottime architetture software, composte da sistemi operativi e programmi applicativi; l’architettura ha tre principali componenti indispensabili: l’hardware, il software di base ed il software applicativo. Questi tre elementi fondamentali permettono al sistema di conseguire le necessarie ottimizzazioni sui tempi e garantire quindi un ottimo tempo di risposta. L’interpretazione corretta di tempo di risposta dipende dall’applicazione stessa; si può considerare il tempo necessario ad effettuare il calcolo e stampare su schermo, oppure il tempo utile a inviare degli specifici comandi.  
Ogni programma real-time può essere eseguito autonomamente oppure attraverso un ulteriore sistema operativo, anch’esso necessitante di tutte le caratteristiche base di un sistema real-time. 
Esiste una classificazione dei sistemi real time, catalogati in hardfirmsoft real-time. 
Nel sistema hard real-timeil non rispetto delle deadline non è ammesso; è il sistema tipico delle applicazioni safety-critical, dei sistemi di controllo delle centrali nucleari, dei sistemi Airbag. 
Il sistema firm real-timeammette il mancato rispetto di alcune deadline, purché entro certi limiti; è il sistema tipico dei sistemi di previsione, Cruise control. 
Il sistema soft real-timeè molto simile al firm real-time ed è tipico dei sistemi di riproduzione video, o della gestione QoS nelle reti a pacchetto. 

Risultati immagini per google forms

Un ulteriore ottimo esempio di sistema real-time è l’ormai conosciutissimo Google Forms, uno strumento che permette agli utenti Google di raccogliere alcune informazioni da ulteriori utenti tramite dei sondaggi personalizzati o dei quiz ad hoc. Tutte le risposte vengono tempestivamente raccolte e automaticamente connesse ad un foglio di calcolo. Questo sistema ha subìto negli anni svariate modifiche, con introduzione di nuove componenti aggiuntive che hanno consentito agli sviluppatori, e in seguito agli utenti, di creare nuovi strumenti per ulteriori e evolute funzionalità dei sondaggi. 

Federica Iurato
Interactive Storytelling And Art 2019
Concetta Carotenuto


Il termine REAL-TIME indica un sistema operativo (RTOS) con il quale è possibile visualizzare i dati in tempo reale e la cui rappresentazione si modifica costantemente grazie alle interazioni dell’utente. Con tempo reale si intende un tempo utile, ossia che non deve essere necessariamente veloce, ma deve rispondere a criteri predeterminati. In pratica, un sistema real-time deve garantire che una elaborazione (triggering event o task) termini entro un dato vincolo temporale o scadenza (deadline).
Tali sistemi operativi sono utilizzati tipicamente in ambito industriale (controllo di processo, pilotaggio di robot, trasferimento dati nelle telecomunicazioni) e possono essere suddivisi in base agli eventi che controllano (event-driven; time-driven) o in base alle reazioni agli eventi (soft real-time; hard real-time

  • event- driven: in cui si ha l’arrivo di stimoli esterni a istanti casuali
  • time- driven: l’arrivo degli stimoli è cadenzato ad intervalli precedentemente stabiliti.
  • soft real-time:  il non rispetto occasionale di alcune deadline è ammissibile, purché entro certi limiti; degrado della performance accettabile. Es. riproduzione video.
  • hard real-time: il non rispetto delle deadline non è ammesso, poichè porterebbe al danneggiamento dell’intero sistema. Es. Airbag, centrali nucleari.


Il loro approccio con i dati ha stimolato molte piattaforme a lavorare con tali sistemi operativi. Tra queste troviamo Google, il quale ha creato un’app gratuita denominata Google Forms, uno strumento che lavora in maniera diretta con i dati, modificandosi e aggiornandosi in tempo reale. Questi possono essere riassunti con numerosi grafici a disposizione, potendo, inoltre, integrare il tutto con questionari, quiz, sondaggi.

Concetta Carotenuto. Interactive Storytelling and Art 2019

Related articles

Dear Data: una settimana di ansie in vista della laurea

Il mio Dear Data rappresenta le mie ansie relative alla laurea, divise per categoria e intensità. Ho svolto questo lavoro nel periodo dal 23 ottobre al 30 ottobre. Il mio lavoro è collegato a quello di Chiara Pappalardo, con la quale condivido questo periodo d’ansia. https://wordpress.com/view/isaacstoriesunito.wordpress.com Barbara Buffa

Autorialità e proprietà dei dati online

“Senza dubbio il web ha favorito l’appropriazione delle storie da parte dei fruitori che hanno iniziato a dire la loro attraverso fan fiction e produzioni non autorizzate sugli universi finzionali a loro più cari. Contemporaneamente il cyberspazio ha permesso la creazione di universi immersivi e trans(cross)mediali”. Così scrive Giuseppe Carrara in un suo articolo (L’autorialità […]

Lascia un commento