Un laboratorio di fabbricazione a controllo numerico per lo sviluppo di materiali editoriali interattivi, sia multimediali, sia cartacei. Uno spazio dove produrre, giocare e imparare insieme, che offre servizi per la creazione e fruizione di contenuti e al contempo rafforza identità e coesione sociale.
Un luogo aperto e accogliente dove entrare in contatto con la tecnologia e gli strumenti della comunicazione per accrescere consapevolezza, competenza e autodeterminazione.

Dear Data – Phone Addiction

Questo è il mio DearData di una settimana riguardo le mie abitudini di uso dello smartphone. Ho impiegato un approccio più tecnico che creativo per una mia inclinazione personale verso le cose razionali piuttosto che emotive. Nasce come una raccolta e una rappresentazione dei dati da convididere con la mia amica Sara Brianti (immagine in fondo alla pubblicazione).

Le diverse colonne indicano i singoli giorni di interazione col telefono; le barrette colorate indicano la tipologia di azioni compiute per ogni “sblocco” del telefono durante la giornata; i simboli in nero, invece, indicano il luogo in cui l’ho usato; la lunghezza delle barrette colorate, inoltre, evidenziano se si sia trattato di un’azione per urgenza o per svago; infine, se le barrette sono a sinistra della linea guida nera è perché avevo il telefono in modalità “silenzioso”. Ho aggiunto una legenda in basso più nel dettaglio per una corretta lettura e interpretazione della raffigurazione!

AUTORE: Nazzareno Lacidogna

Related articles

Netflix: un mondo di film e serie TV

Cos’è Netflix? Netflix è una piattaforma di streaming on demand che si occupa della distribuzione di film e serie televisive di propia produzione e non solo. Nasce nel 1997 in California da un’idea di Reed Hastings: inizialmente costituiva un servizio di noleggio DVD, VHS e videogiochi che venivano spediti pagando una somma di denaro; successivamente, […]

Reputation: AirBnb

La filosofa Gloria Origgi in “La reputazione” sottolinea il significato di reputazione, per la studiosa equivale a “essere riconosciuti tali dagli altri”. Questo fenomeno sociale ha un effetto paradossale perché non c’èproporzione tra il valore psicologico e sociale che attribuiamo alla reputazione e la sua esistenza puramente simbolica. Nella vita di tutti i giorni, offline, […]

Lascia un commento